Ahmet Dadali sta riscrivendo le regole del freeski

C’è chi preferisce seguire sentieri già tracciati, ripassando le orme di chi l’ha preceduto nel cammino, e chi invece ama rompere gli schemi e inaugurare una nuova strada. Il freeskier Spy Ahmet Dadali è della seconda scuola, e oggi può essere considerato uno degli atleti più interessanti e innovativi sulla scena.

Classe 1988, Ahmet vive a New York e ha un approccio al freeskiing completamente suo, diverso da quello di chiunque altro. Ahmet preferisce scrivere le proprie regole, senza mai adattarsi a quelle stabilite da altri. Per questo vederlo girare è un vero piacere: perché pensa, agisce e scia in maniera completamente libera e personale.

Su qualsiasi superficie, in qualsiasi condizione, Ahmet non si lascia intimorire da nulla, perché per lui l’importante è divertirsi, e non ci sono ostacoli che non sia disposto a superare per raggiungere il suo obiettivo. Dallo spot urban più tecnico al profondo backcountry, Ahmet riesce a dare sempre il meglio in maniera originale e stilosa.

E tutto questo perché ha scelto di non obbedire a nessuna regola imposta, ma di seguire il suo istinto e la sua passione.