Andrea Uccellini incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Per visualizzare questo contenuto e' necessario accettare i cookies statistici.
CLICCA QUI per modificare le tue impostazioni relative ai cookies.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto ieri al Quirinale i vertici di Federmoto e i campioni Valentino Rossi, Tony Cairoli e Francesco Bagnaia. Assieme a loro anche il nostro piccolo grande atleta Fox Moto Andrea Uccellini.

Dopo gli interventi del presidente del Coni, Giovanni Malagò, e del presidente di Federmoto, Giovanni Copioli, Mattarella ha fatto i complimenti ai piloti presenti e li ha ringraziati per aver contribuito a trasmettere e propagandare i valori dello sport con le loro vittorie. «Benvenuti al Quirinale, davvero un grande piacere accogliervi e farvi oltre ai complimenti i ringraziamenti per i vostri successi», ha detto il Presidente.

«Questo è stato un anno straordinario per lo sport italiano, ma non nasce a caso per una fortunata coincidenza: nasce dal fatto che da anni c’è una grande espressione di protagonismo sportivo», ha detto il Presidente della Repubblica. Il motociclismo, ha aggiunto Mattarella rivolgendosi a Rossi, Bagnaia e Cairoli, «fa di voi riferimenti per i giovani del nostro paese, e non solo i più giovani: anche io mi iscrivo tra questi».

Al Capo dello Stato è stata presentato un modello di motocicletta dedicato. Saluti e congratulazioni ai campioni presenti, su tutti Valentino Rossi al quale Mattarella ha fatto i complimenti «non solo per tutti i successi di questi lunghi anni di attività sempre ai massimi livelli» ma anche sottolineando le qualità umane del campione che che è stato «seguito da tutto il paese con simpatia». Alla fine il “Dottore” ha autografato il casco speciale fatto realizzare dalla Federazione con i tre colori della bandiera italiana.