New York, segnali di risveglio

Il giorno di riposo extra fa bene a New York. Se i Rangers giocano con l’intensità, la grinta e la concretezza del primo periodo di questa gara3 del secondo turno playoff, ci sarà davvero poco da fare per Ottawa. I goal di Zuccarello e Grabner nel primo e di Nash e Lindberg nel secondo, costringono i Senators a passare il resto della partita a leccarsi le ferite. Il fattore campo si sta rivelando più importante del previsto in questa serie e NY ha tutte le carte in regola per ribaltare un turno iniziato nel peggior modo possibile. Segnali di risveglio.

Nell’altra partita della notte Nashville dimostra di saper reagire da grande squadra e risponde con una vittoria altisonante alla prima sconfitta subita in questi playoff. Succede tutto nel terzo dopo due periodi di equilibrio totale: sono Ellis e Neal che mettono a segno l’uno-due che tramortisce St. Louis. I Blues si ripigliano solo negli ultimi minuti, quando accorciano le distanze con Edmundson e si buttano letteralmente in attacco a cercare il goal che potrebbe almeno valere un extra time. Niente da fare. Con un Rinne in forma come non si vedeva da qualche anno, la porta è blindata. Per i Predators ci saranno ora 3 match point, per St.Louis le speranze sono ridotte ad un lumicino.

RISULTATI DELLA NOTTE

[email protected] 1-4 (serie 2-1 OTT)
[email protected] 1-2 (serie NSH 3-1)
Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Facebook e su Twitter